Presentato a Camporotondo Etneo il progetto Family Card

Family Card è un progetto promosso dalla Cooperativa sociale Team e dal Comune di Camportondo Etneo, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che offrirà alle famiglie del territorio di ricevere buoni sconti da spendere nelle botteghe e imprese locali.
Ѐ stato presentato nell’Aula Consiliare del Comune di Camporotondo Etneo il progetto Family Card, che grazie a una sinergia tra privato sociale ed ente pubblico permetterà alle famiglie del territorio di ottenere buoni sconto per l’acquisto di beni e servizi.
Promosso dalla Cooperativa sociale TEAM – Ti Educa a Migliorare e accolto con grande entusiasmo dall’Amministrazione Comunale, il progetto ha ricevuto il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed è pronto con la sua veste propulsiva ad aggregare tutte le forze in campo per ridisegnare nuovi modelli di sostegno e crescita del territorio.
«Siamo orgogliosi di realizzare questa importante progettualità – dichiara Filippo Privitera, Sindaco del Comune di Camporotondo Etneo, durante la conferenza di presentazione –. Si tratta di uno strumento che risponde non soltanto alle esigenze delle famiglie, ma rappresenta anche un’occasione per gli abitanti di contribuire alla rigenerazione delle economie locali».
Dalle botteghe con le saracinesche chiuse al negoziante che soffre la presenza dei centri commerciali, la fotografia che emerge nei piccoli comuni è legata a un costante spopolamento. Rispondere a questa emergenza significa sensibilizzare gli abitanti affinché possano contribuire responsabilmente allo sviluppo della comunità intesa come bene comune.
Questo dunque il cuore del progetto, che con la sua duplice valenza vuole sia sostenere le famiglie più fragili sia creare nuove opportunità per rilanciare l’economia locale. Con l’erogazione delle card, le famiglie potranno infatti ottenere dei buoni sconto, sino a un massimo di 500 euro, da spendere proprio nelle botteghe locali: dai minimarket ai negozi di abbigliamento passando per ristoranti, cinema e farmacie. Tutte le aziende che aderiscono al circuito verranno rimborsate della scontistica effettuata presentando una regolare fattura.
«Con l’avvio del progetto Family Card – aggiunge Salvo Litrico, Presidente della cooperativa TEAM – si intensifica il lavoro di inclusione sociale che già da tempo realizziamo sul territorio. Saranno un centinaio le famiglie beneficiarie della card, che verranno prese in carico dal Centro di Prossimità Mosaico, partner insieme a Fondazione Ebbene del progetto, avviando dei percorsi di inclusione sociale e orientamento lavorativo».
Per agevolare l’incontro tra domanda e offerta e conoscere le aziende aderenti all’iniziativa, verrà creata un’applicazione web con un’interfaccia fruibile a tutti.
Già dalle prossime settimane l’Amministrazione Comunale e lo staff della cooperativa TEAM, saranno al lavoro per mettere a sistema e rendere operativo il progetto. I requisiti e le modalità di accesso saranno comunicati con un avviso pubblicato sul sito www.comune.camporotondoetneo.ct.gov.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *