Coronavirus, contagiato un medico del Garibaldi

Caso di coronavirus per un medico dell’Azienda Garibaldi. Sono state attivate immediatamente tutte le misure di sanificazione e contenimento previste, anche in armonia con le disposizioni specifiche per gli operatori sanitari di cui al Decreto legge 9 marzo 2020, n. 14.
Il medico è ricoverato presso l’ospedale Garibaldi-Nesima e le sue condizioni di salute non destano particolare preoccupazione.
Misure preventive sono state intraprese anche per i pazienti dei luoghi dove il medico opera, per i quali sono state attivate le procedure di dimissioni e di proseguo dell’osservazione domiciliare, nonché per le relative attività ambulatoriali.
La Direzione Strategica è in sede e in piena operatività. Gli Uffici di diretta collaborazione sono attivi e stanno coordinando le attività per l’implementazione di tutte le misure nazionali e regionali per il contenimento e il contrasto del diffondersi del Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *