Restaurati antichi testi di Ragioneria e di Scienza contabile

Si è svolta nell’aula magna del dipartimento di Economia e Impresa dell’Università di Catania, una giornata di studio sul valore scientifico di una serie di volumi di Ragioneria e Scienza contabile che, con il contributo di KPMG e dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Catania, sono stati oggetto di un recente restauro.
Si tratta di volumi che sono patrimonio della biblioteca del Dei e che coprono un arco temporale tra la metà del settecento e il primo decennio del novecento. Un’occasione culturale alla quale il prof. Pierluigi Catalfo, promotore della iniziativa del restauro e organizzatore della giornata di studio, assegna un duplice significato: “Da un lato un valore identitario per chi fa ricerca e per chi esercita le professioni contabili; dall’altro, una forma d’interazione fra la società e l’Università per la salvaguardia di un patrimonio, quello librario, che va consegnato alle generazioni future”.
La giornata di studi, che ha ricevuto gli importanti patrocini dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA) della Società dei docenti di Ragioneria ed Economia Aziendale (SIDREA) e della SISR (Società Italiana di Storia della Ragioneria) è stata introdotta dal vice direttore del dipartimento prof. Marco Romano e dalla delegata alla Terza missione dell’Ateneo prof.ssa Alessia Tricomi.
Hanno partecipato alla giornata il presidente dell’Ordine di Catania dott. Giorgio Sangiorgio e il dott. Giuseppe Coci, socio KPMG, che hanno condiviso e finanziato il restauro sostenendo questa interessante operazione culturale, e il prof. Michele Pizzo delegato AIDEA. Sono poi intervenuti il dott. Marco Ardini e il prof. Antonio Leotta, delegati alla biblioteca Dei, e la prof.ssa Simona Inserra, che ha curato tecnicamente il restauro.
Le relazioni scientifiche sui volumi sono state poi tenute dal prof. Stefano Coronella dell’Università Napoli Parthenope e dalla prof. Stefania Servali dell’Università di Bergamo, entrambi tra i massimi esperti della materia, e dallo stesso professor Pierluigi Catalfo che ha trattato del volume più antico. In particolare, il prof. Coronella ha illustrato il valore scientifico della “Enciclopedia di amministrazione, industria e commercio” di Giuseppe Cerboni edito nel 1891 corposo lavoro che ha rappresentato il primo tentativo di dare una dimensione complessiva a tutta la tematica della contabilità e dell’amministrazione.
La prof. Servalli si è occupata di spiegare il valore scientifico del “Trattato completo di Ragioneria” di Giovanni Massa; del 1906 opera sulla quale si sono formati generazioni di ragionieri e commercialisti tra le due guerre. La relazione del prof. Catalfo è stata incentrata sull’“Instruzione brevissima per formare con metodo qualunque scrittura in un libro doppio…” di Pellegrino Balugani che già nel 1745 evidenziava criteri e metodi ancora oggi pienamente condivisibili nella materia contabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *