Dai consiglieri comunali al sindaco Pogliese: “Chiudere tutti i parchi cittadini”

Dopo la proposta di chiedere i parchi cittadini avanzata all’ex sindaco Enzo Bianco all’attuale sindaco di Catania, Salvo Pogliese, arriva quella del gruppo consiliare “Italia Viva” attraverso le parole del capogruppo Giuseppe Gelsomino. “Chiediamo la chiusra della Villa Bellini – afferma il consiglier renziano” -, della villa Pacini, del parco Gemellaro e di tutti i parchi comunali. Tale chiusura sarebbe una ulteriore misura per stringere il cerchio e contenere il diffondersi del contagio. Considerato, inoltre, che l’attività sportiva individuale resta consentita, si richiede un adeguato controllo del numero di affluenti e del rispetto delle distanze tra quanti transitano nelle zone del Lungomare di Catania e in tutte quelle aree pubbliche in cui si formano continui assemblamenti di persone”.
Anche i consiglieri comunali del gruppo “Grande Catania” (Alessandro Campisi, Sebastiano Anastasi, Orazio Grasso e Salvo Peci) considerato che in alcune zone della città nella giornata di domenica, a dispetto del provvedimento emanato dal Governo, c’è stata gente in giro, chiedono al sindaco di Catania e al comandante del Corpo di Polizia Municipale di presidiare Villa Bellini, il boschetto della Playa e il Lungomare.
Scrivono i consiglieri. Da quanto si evince dai dati diffusi dall‘assessorato alla Sanità della Regione Sicilia la provincia di Catania é la più colpita per numero di contagi di covid-19 e siamo coscienti che questo è solo l’inizio. Nonostante i decreti emanati dal governo nazionale e regionale, le varie ordinanze del sindaco e le raccomandazioni di rimanere a casa una parte di cittadini continua a mettere a rischio i sacrifici fatti da chi rispetta le direttive impartite, noncurante anche degli sforzi fatti da tutto il personale sanitario locale e nazionale. È sempre più frequente, infatti, vedere sui i social foto di persone che passeggiano al lungomare, a San Giovanni Li Cuti o a fanno jogging alla Villa Bellini e al Boschetto della Playa. Pur comprendendo il momento di grande difficoltà – concludono i consiglieri- e ringraziando fin d’ora il corpo dei vigli urbani per lo sforzo immane che stanno facendo in questi giorni, chiediamo al sindaco e al comandante dei vigili urbani di fare presidiare le aree indicate e tutte quelle in cui possono crearsi assembramenti che vanificherebbero le restrizioni governative e sindacali”
Scrive, dal canto suo, il consigliere comunale Daniele Bottino: “È assolutamente scandaloso ed irresponsabile il comportamento di alcuni (non pochi) cittadini. Ad oggi a Catania e provincia ci sono 91 casi riscontrati di Coronavirus e purtroppo abbiamo il primato in Sicilia. Per questo come gruppo Diventerà Bellissima facciamo appello ai cittadini catanesi di stare a casa ed avere senso di responsabilità per il bene di tutta la comunità. Inoltre chiediamo alle autorità competenti di monitorare e vigilare in particolar modo il tratto del lungomare catanese. Così da punire coloro che non rispetteranno il decreto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *