Coronavirus, contagiati operatori: a Messina chiudono 4 postazioni 118

Quattro postazioni del 118 di Messina (Margherita, Castanea, Piemonte e Gazzi) sono state chiuse per essere sanificate ed il personale messo in quarantena preventiva e predisposizione di tampone, poiché alcuni componenti del personale medico e degli autisti-soccorritori sono risultati positivi al Covid-19. Lo rende noto il sindacato Orsa (Organizzazione Sindacati Autonomi e di Base) con una nota a firma di Antonino Ullo dell’Orsa Sanità.
“Chi è in prima linea per prestare aiuto alla popolazione – afferma Ullo -, si ritrova a combatte una politica scellerata di chi dovrebbe tutelarci con i presidi di sicurezza (DPI) a norma, per evitare il diffondersi dell’epidemia. Ai dirigenti che gestiscono i servizi di emergenza come la S.E.U.S. 118, comparto degli Autisti Soccorritori e ai dirigenti delle Centrali Operative, comparto Medico/Infermieristico, chiediamo, a gran voce, di voler prendere consapevolezza che il settore sanitario è essenziale ed importante e per questo va salvaguardato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *